Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Assobalneari in Prefettura: "Happy hour non tradiscono gli impegni assunti"

I responsabili dell'associazione di categoria incontrano il prefetto e ribadiscono di non voler venire meno a quanto deciso nella riunione del 28 agosto: "Teniamo fede al fondamentale obiettivo dell'accoglienza dei bagnanti"

@TM News/Infophoto

LECCE - Massima vigilanza nelle strutture, rispetto delle emissioni sonore e programmazione per la prossima stagione estiva: l'allerta sul "caso" Gallipoli resta alta, ma si cerca, allo stesso tempo, di stemperare il clima di allarmismo esasperato che si sarebbe concentrato nella città ionica. Stamattina, ennesimo incontro in Prefettura, tra Giuliana Perrotta e i vertici regionali e provinciali di Assobalneari per fare il punto della situazione, soprattutto dopo la decisione di ripristinare gli happy hour.

Francesco Di Mattina, numero uno provinciale dell'associazione di categoria, e Mauro Della Valle, responsabile provinciale, hanno assicurato che l'attuale attività svolta dagli stabilimenti balneari non rappresenta un venir meno agli impegni assunti in Prefettura nella riunione del 28 agosto scorso.

Infatti, hanno ribadito il proposito di mantenere fermo, nel rispetto dell'ordinanza balneare regionale, il principio che gli stabilimenti non sconfinino in attività di puro intrattenimento musicale, tenendo fede al loro fondamentale obiettivo che è l'accoglienza ed assistenza dei bagnanti sul demanio marittimo.

Gli stessi si sono impegnati a sensibilizzare gli operatori alla massima vigilanza all'interno delle rispettive strutture, a garantire il rispetto dei limiti di emissioni sonore anche nel corso delle attività pomeridiane, e, a breve, programmare d'intesa con l'amministrazione comunale quelle misure che nella prossima stagione estiva potranno evitare le disfunzioni e le criticità di quest'anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assobalneari in Prefettura: "Happy hour non tradiscono gli impegni assunti"

LeccePrima è in caricamento