Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Via Lupiae

Attentato di via Lupiae, sui nastri impressi due uomini

I colpi d'arma nella notte fra 19 e 20 settembre alla tabaccheria "Corallo". I nastri mostrano due persone su una moto, con casco integrale. Ma non si vedono i volti. Indagini della mobile a 360 gradi

video_004

LECCE - Proseguono a tutto spiano le indagini della squadra mobile di Lecce per fare luce sull'inquietante episodio di due notti addietro, quando ignoti hanno esploso ben sei colpi d'arma da fuoco all'indirizzo della tabaccheria "Corallo" che sorge esattamente all'angolo di via Lupiae con via Pitagora. Le immagini del sistema di videosorveglianza a circuito chiuso hanno confermato che ad agire sono stati in due, a bordo di una moto di grossa cilindrata. L'inquadratura sarebbe stata anche ottimale, per identificare i malviventi, se non fosse che entrambi gli uomini appaiono nei fotogrammi con i caschi integrali.

Si tratta di un episodio particolarmente grave, diverso per modalità anche dagli ultimi attentati in città, di quest'estate, in cui erano stati piazzati ordigni di scarso potenziale (caso di via Imbriani a parte, dove però l'inchiesta è indirizzata verso una possibile truffa alle assicurazioni e non vi sarebbero quindi collegamenti evidenti con altri episodi). Ma quali siano i motivi che hanno spinto ad agire i due volti ancora ignoti, e per conto di chi si siano mossi, se in rappresentanza di se stessi, o per conto di un mandante, ancora non è chiaro. Così come non è certo che il movente sia da attribuire al racket del "pizzo". Gli investigatori procedono con cautela e sondano il terreno a 360 gradi, non escludendo alcuna ipotesi.


Il locale, che ha cambiato gestione appena nell'agosto scorso (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=30054), è stato colpito da cinque colpi di pistola a tamburo e da uno di fucile calibro 12. Il fatto è avvenuto intorno a mezzanotte, a cavallo fra il 19 ed il 20 settembre. Fin dalle prime ore la polizia aveva sperato di scovare dettagli utili proprio grazie alle videocamere. Non è detto, comunque, che, pur non potendo scorgere i volti in modo nitido, non si riesca in qualche modo a risalire ai due autori dell'attentato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato di via Lupiae, sui nastri impressi due uomini

LeccePrima è in caricamento