Cronaca

Attenuate le esigenze cautelari, dopo la condanna arriva la scarcerazione

E’ tornato in libertà Antonio Pepe, condannato a 5 anni nel processo scaturito dall’operazione denominata “Eclissi”

LECCE – E’ tornato in libertà Antonio Pepe, 54enne leccese, condannato in primo grado (a luglio del 2016) a 5 anni, in continuazione con precedente condanna, nell’ambito del processo scaturito dall’operazione denominata “Eclissi”.

La Corte di Appello di Lecce, in accoglimento dell'istanza presentata dai suoi legali, gli avvocati Donata Perrone e Pantaleo Cannoletta, in virtù della pena già espiata, ha ritenuto attenuate le esigenze cautelari e disposto la scarcerazione. Nei confronti del 54enne è stato disposto il solo obbligo di dimora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attenuate le esigenze cautelari, dopo la condanna arriva la scarcerazione

LeccePrima è in caricamento