Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Nessun titolo edilizio, scatta il sequestro di opere in un bar di Sant'Isidoro

L'intervento nella marina della guardia costiera di Porto Cesareo e dell'ufficio tecnico comunale di Nardò

SANT’ISIDORO (Nardò) - Un locale di circa 66 metri quadri, due strutture ombreggianti poste all’ingresso dell’attività, di circa 15 metri quadri, e una recinzione in muratura che, per inciso, pare non sia nemmeno facile da rimuovere. Sono le opere sequestrate dalla guardia costiera di Porto Cesareo, nel loro tratto di litorale di competenza, a Sant’Isidoro, marina di Nardò. Opere che fanno parte di una struttura più ampia.

I militari dell’ufficio locale marittimo si sono recati sul posto con il personale dell’ufficio tecnico comunale di Nardò, accertando, anche grazie al confronto ortofotografico tramite il sistema informatico del demanio, come alcune opere a servizio del bar K2 fossero state realizzate senza alcun titolo edilizio, peraltro in zona sottoposta a particolari vincoli paesaggistici, a tutela idrogeologica e in Area marina protetta (zona “A”) . Dopo il sequestro preventivo, il titolare è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessun titolo edilizio, scatta il sequestro di opere in un bar di Sant'Isidoro

LeccePrima è in caricamento