Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Gallipoli

Blocca statale per contestare autovelox. Denunciato

Gallipoli, l'autista di un furgone mette il mezzo di traverso sulla 274 all'altezza della Baia Verde e crea pericolo alla circolazione. Infuriato per lo "scatto" dei vigili colpisce anche un operatore

GALLIPOLI - Che quella postazione autovelox, a pochi metri di distanza dal curvone della Baia Verde, sia un'autentica iattura per gli automobilisti che percorrono la statale 274 in direzione sud verso Leuca, è stato più volte ripetuto. E anche quest'estate saranno stati in molti ad essere immortalati dall'odiata macchinetta nei pressi dello svincolo in uscita da Gallipoli. Le imprecazioni e i malumori sono pressoché immaginabili. Ma da questo passare a veri e propri colpi di testa, mettendo a repentaglio l'incolumità sulla strada, ce ne passa. Un invito al buon senso tanto per gli automobilisti, quanto ai vigili impegnati in quella che in più di un commento viene definita una vera e propria "imboscata" per far cassa, è più che plausibile. Il caso limite si è registrato in queste ore sulla statale a ridosso dell'uscita 4 di Gallipoli che da viale Francesco Zacà immette sulla statale per Leuca.

L'autista di un furgone che viaggiava in direzione sud è giunto in prossimità dello svincolo dove per gran parte della stagione è approntata l'apparecchiatura autovelox (e stavolta comunque segnalata dai cartelli verticali e anche da quello mobile posizionato proprio all'ingresso dello svincolo in entrata per Lido San Giovanni). Qui, il guidatore deve aver compreso di essere stato immortalato dalla macchinetta presidiata dai vigili e dal personale addetto, o quanto meno deve aver pensato di essersi beccato la multa. Subito ha pensato bene di chiedere spiegazioni e contestare la procedura. Andando però un tantino oltre. E creando una situazione per altro di pericolo per se stesso e per gli altri automobilisti che sopraggiungevano sulla statale. L'autista del furgone non ha certo rivolto frasi concilianti nei confronti del personale della municipale in servizio e dopo un primo scambio di opinioni, la situazione si è a dir poco complicata. L'uomo disapprovando apertamente il comportamento dei vigili ha deciso di bloccare il proprio mezzo di traverso sulla strada statale fungendo da ostacolo per le altre auto in arrivo.


A nulla sono valse i richiami degli agenti e, a quanto riportato nel verbale di denuncia degli stessi, l'uomo invitato a scendere dal mezzo ha anche colpito con una sportellata uno degli operatori che comunque, medicato successivamente al pronto soccorso del nosocomio cittadino, se l'è cavata con soli tre giorni di prognosi. Per l'autista è scattata inevitabile la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale, violenza e minacce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blocca statale per contestare autovelox. Denunciato

LeccePrima è in caricamento