rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Rudiae / Via Girolamo Marciano

AmStaff senza guinzaglio uccide Maltese: proprietario si allontana con indifferenza

L’episodio all’alba di venerdì, a Lecce, nei pressi di Piazzale Rudiae. Il cane di grossa taglia si sarebbe avventato contro quello più piccolo, davanti agli occhi impietriti del padrone. Sul posto carabinieri personale veterinario della Asl

LECCE – Il cane di grossa taglia, lasciato in libertà e privo di museruola, aggredisce un Maltese e lo uccide davanti ai suoi padroni. Il titolare si allontana e viene rintracciato poco dopo. L’episodio all’alba di venerdì, intorno alle 6, in via Marcianò, nei pressi di Piazzale Rudiae. Un AmStaff avrebbe infatti cominciato a vagare liberamente, dopo aver lasciato il giardino di casa.

 Ha però incrociato il piccolo Pepito, avventandoglisi contro fino ad ammazzarlo. Davanti agli occhi impietriti del titolare. Quest’ultimo ha avvisato immediatamente il 112 e sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Lecce, i quali hanno attivato anche il servizio veterinario della Asl. Per il povero Pepito, purtroppo, non vi è stato più nulla da fare. Ma uno degli aspetti più sconcertanti per i suoi padroni è stato l’aver notato la freddezza e l’indifferenza del proprietario del cane AmStaff. Probabilmente dopo aver visto la scena, potrebbe essersi allontanato facendo ritorno a casa. Ma i militari lo hanno raggiunto presso la sua abitazione, nelle vicinanze, chiedendogli spiegazioni.

A causare ulteriore dolore alla famiglia del Maltese ci si sarebbero poi messe le parole dell’uomo: “Era un cane di razza? Quanto lo avete pagato? Vi rimborso”. Parole che hanno spinto le vittime a presentare una segnalazione circa l’accaduto, chiedendo chiarezza e giustizia per la perdita affettiva subita. Nei confronti del proprietario dell’AmStaff, intanto, scatterà una sanzione amministrativa. Ma non sono esclusi sviluppi di natura penale: nei prossimi giorni si farà infatti luce sull’esatta dinamica dell’incidente nel quale ha perso la vita Pepito. La famiglia con cui il cagnolino ha condiviso la vita chiede inoltre maggiore attenzione e sicurezza nell'isolato dove, anche in passato, si sarebbero verificati fatti simili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

AmStaff senza guinzaglio uccide Maltese: proprietario si allontana con indifferenza

LeccePrima è in caricamento