Bimbo rischia di soffocare: con l'auto dei carabinieri di corsa in ospedale

L'episodio, per fortuna senza conseguenze, si è verificato a Surbo. Il piccolo, di poco più di un anno, aveva ingerito un pezzo di pizza

SURBO – Hanno tentato il primo tentativo di rianimazione e poi hanno deciso che attendere l’arrivo del personale del 118 avrebbe comportato un rischio troppo alto: così, il trasporto d’urgenza da Surbo all’ospedale di Lecce è avvenuto sull’auto di servizio e ha consentito ai medici del “Vito Fazzi” di agire in tempo.

Brutta esperienza, ieri sera, per un bimbo di poco più di un anno e per i suoi genitori: il piccolo ha infatti ingerito un pezzo di pizza ma il boccone è andato di traverso, provocando un principio di soffocamento. I carabinieri, allertati da una segnalazione si sono precipitati presso il domicilio indicato: al loro arrivo la madre era per strada, con in braccio il suo bimbo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno quindi messo in atto le manovre di rianimazione, ma considerando la gravità della situazione hanno fatto salire in auto la donna e il piccolo per sfrecciare verso il nosocomio del capoluogo: ad attenderli c’era un’equipe di medici che poco dopo averlo preso in carico hanno dichiarato il bambino fuori pericolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento