Una casa di riposo per anziani ma del tutto abusiva: ispezione del Nas

L’edificio, sprovvisto di qualunque autorizzazione per l’attività, scoperto a Lizzanello. All’interno tre ospiti mai segnalati

La casa di riposo abusiva.

LIZZANELLO – Scoperta una casa di riposo abusiva: una donna nei guai. I militari della stazione di Lizzanello, assieme ai colleghi del Nas, il Nucleo antisofisticazione e sanità di Lecce, hanno infatti eseguito un’ispezione all’interno di un edificio nel comune dell’hinterland leccese, di proprietà di L.M., una 62enne lizzanellese. Oltre alla titolare, i carabinieri hanno anche trovato tre pensionati di 56, 52 e 66 anni.

Dal controllo sono emerse diverse anomalie, tra le quali la mancanza di requisiti strutturali per edifici ricettivi per anziani, la mancata comunicazione degli ospiti, la mancata autorizzazione dell’esercizio di attività ricettiva e abusivo esercizio dell’attività infermieristica e somministrazione di farmaci da parte della proprietaria nei confronti degli ospiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli ospiti sono stati trovati in buone condizioni igieniche e di salute. Una delle persone trovate nell’abitazione è stata affidata al proprio marito. Le altre due sono rimaste all’interno della struttura perché regolarmente residenti all’interno della stessa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, aumentano i tamponi. Sono 611 i nuovi positivi e quindici i contagi nel Leccese

  • Dpcm, la protesta nasce pacifica in centro. Ma poi partono gli scontri

  • Virus, stabile l’andamento del contagio. Picco di 43 casi nel Salento

  • La ministra dell'Istruzione boccia Emiliano: "La Puglia riapra le scuole"

  • Il virus avanza in Puglia, Lopalco: “Si delinea uno scenario preoccupante”

  • Aggressione furibonda a colpi di martello: lui in ospedale, i cognati in arresto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento