Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Nardò

Cd "pirata" nella marina: denunciati due rivenditori

Nella località marina delle "Quattro colonne" a Nardò, carabinieri, agenti della municipale e ispettori della Siae hanno passato al setaccio attività commerciale e discoteche.Due persone denunciate

carabinieri-lecce[1]-26

E l'affare dell'estate: vendere alla spicciolata cd musicali "pirata" a prezzi molto inferiori rispetto a quel che costa il prodotto originale. Ovviamente non tutti i rivenditori rischiano andando contro la legge, che in materia di contraffazione è molto severa, ma non è nemmeno la prima volta che le forze dell'ordine trovano tra le bancarelle e nelle attività commerciali della marine salentine materiale masterizzato.

Questa mattina, nella località turistica di Nardò "Quattro colonne", i carabinieri della compagnia di Gallipoli insieme agli agenti della polizia municipale e agli ispettori della Siae, al fine di contrastare il fenomeno sulla illecita riproduzione di materiale audio-visivo, hanno proceduto ad mirato controllo nelle attività commerciali e nelle discoteche della zona. Nel corso dell'attività ha denunciato due persone resesi responsabili per aver detenuto e posto in vendita 178 cd contenenti brani musicali illecitamente duplicati.


E sempre nell'ambito di questi specifici controlli i militari hanno ritenuto di dover sospendere l'attività di un luna park perché sprovvisto del certificato di collaudo statico per la giostra a catene a rotazione elettrica. Chiusa anche una giostra per bambini risultate sprovvista di autorizzazione amministrativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cd "pirata" nella marina: denunciati due rivenditori

LeccePrima è in caricamento