rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Aradeo

Ci casca per la seconda volta in meno di un mese: denuncia per evasione

Deferito un 58enne di Aradeo destinato ai domicilairi. Identica la situazione riscontrata il 7 ottobre scorso

ARADEO – E’ successo di nuovi. E ha così collezionato una seconda denuncia per evasione. Protagonista, Guerino Musca, 58enne di Aradeo. Destinato ai domiciliari, ieri mattina, durante un controllo, alle 6 era già fuori di casa. Gode di un permesso per recarsi al lavoro, ma con inizio alle 7. E così, i militari si sono messi alla sua ricerca. Alla fine, ha anticipato tutti, recandosi spontaneamente in caserma. Questo, forse, l’ha messo ieri al riparo da un arresto, ma la seconda segnalazione nel giro di meno di un mese, potrebbe costargli molto cara.

La stessa, identica situazione, si era verificata il 7 ottobre scorso. Musca, di professione allevatore, era stato sorpreso dai carabinieri in giro per il paese in un orario non consentito. Era così scattata la prima denuncia.

Ai domiciliari l’uomo si trova dalla metà del giugno scorso, quando fu arrestato con il nipote. I carabinieri trovarono in un appezzamento di terreno nei dintorni di Cutrofiano, ben 600 piante di marijuana. Dopo quei fatti, aveva ottenuto il beneficio dei domiciliari, con il permesso di assentarsi dalla propria abitazione solo per il tempo necessario al raggiungimento del posto di lavoro. Ma non un’ora prima, come successo sia ai primi di ottobre, sia ieri. Per ora è tornato ai domiciliari, ma la magistratura potrebbe non apprezzare molto queste continue violazioni delle prescrizioni.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ci casca per la seconda volta in meno di un mese: denuncia per evasione

LeccePrima è in caricamento