Cronaca

Colpiti dal Daspo i nove leccesi denunciati a Torino

Sono stati sottoposti al Divieto di accedere alle manifestazioni sportive i nove sostenitori del Lecce, di età compresa tra i 21 e i 24 anni, già deferiti dopo la gara all'Olimpico di domenica scorsa

Sono stati sottoposti al Daspo ( il Divieto di accedere alle manifestazioni sportive) i nove tifosi del Lecce, di età compresa tra i 21 e i 24 anni, che domenica scorsa erano stati denunciati al termine della partita Torino-Lecce. Sei di loro dovranno rimanere lontano dagli stadi per un anno, mentre gli altri tre per due anni. Il provvedimento è stato firmato dal questore di Torino, Aldo Faraoni. I nove tifosi leccesi erano stati denunciati, domenica pomeriggio dopo la debacle nel match contro i granata. Viaggiavano su un pulmino che trasportava petardi, chiavi inglesi, bottiglie di vetro vuote e un gancio traino. Il materiale, ritenuto "atto a offendere", è stato rinvenuto nel corso di una perquisizione effettuata dalla polizia. Gli agenti hanno messo sotto sequestro anche alcune dosi di hashish e cocaina. Secondo la questura di Torino, prima della partita, dal pulmino perquisito, i tifosi denunciati avrebbero lanciato un petardo verso un gruppo di tifosi del Torino, i quali avrebbero risposto con una sassaiola. L'intervento della polizia, nell'occasione, ha evitato lo scontro fisico tra le opposte fazioni.

La ricostruzione della vicenda del pre-gara è però piuttosto articolata e non semplice. Già su Sky, nel corso del collegamento pre-partita, era rimbalzata in diretta la notizia di alcune schermaglie fra le due tifoserie, che però non sono mai realmente venute in contatto diretto. Alla base, anche secondo alcune testimonianze, vi sarebbe stato un errore di percorso, per motivi da verificare. Una carovana di auto con a bordo numerosi salentini è infatti finita sotto la curva abitualmente occupata dagli ultras granata. A quel punto, ne è nato un parapiglia, con lancio di petardi e pietre. Molti tifosi leccesi sostengono di essere stati assaltati da quelli del Torino, ed un vetro sarebbe andato in frantumi. Una dinamica difficile da ricostruire nei dettagli, certo è che al momento provvedimenti sono scattati per i nove salentini identificati, mentre nessun tifoso della squadra piemontese ha subito conseguenze.

La prima giornata di campionato è stata macchiata da pesanti incidenti anche nel match Roma-Napoli. E' in corso di emanazione una direttiva del ministro dell'Interno Roberto Maroni, che disporra' il blocco delle trasferte della tifoseria partenopea per un anno. L'osservatorio ha scelto la linea dura, dopo aver aperto il campionato inaugurando la stagione del dialogo. E' stata bloccata la vendita dei biglietti in occasione di Napoli-Fiorentina in attesa delle decisioni del giudice sportivo ed è stata disposta la chiusura del settore ospiti per la partita di serie A Genoa-Milan. Nella lega di prima divisione, scure sulla tifoseria del Gallipoli. Nella sfida in programma sul campo del Potenza, è stato chiuso il settore ospiti. Lo stadio "Alfredo Viviani" sarà off-limits per i supporter del "Gallo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpiti dal Daspo i nove leccesi denunciati a Torino

LeccePrima è in caricamento