Continue minacce al padre per ottenere denaro: arrestato un 37enne

I carabinieri di Corigliano d'Otranto sono intervenuti a Melpignano. A Melissano eseguita un'ordinanza per la libertà vigilata in una comunità socio sanitaria

MELPIGNANO – Dopo aver minacciato di morte per l’ennesima volta il padre 71enne, e fatto esplicito riferimento all’incendio della casa familiare, Antonio Gaetani, nato a Monteroni di Lecce ma residente a Melpignano, è stato tratto in arresto dai carabinieri della stazione di Corigliano d’Otranto. I reati che gli sono contestati sono estorsione e maltrattamenti in famiglia. L’atteggiamento aggressivo era finalizzato a ottenere somme di denaro. L’uomo, di 37anni, è stato accompagnato presso il carcere di Borgo San Nicola.

Un 21enne invece è il destinatario dell’ordinanza - emessa dal Tribunale di Lecce e notificata dai carabinieri della stazione di Melissano  -con la quale è stata disposta la misura di sicurezza personale della libertà vigilata presso una comunità socio sanitaria. Il giovane è stato riconosciuto colpevole di maltrattamenti in famiglia dopo aver reiterato, nell’ultimo anno, comportamenti molesti e persecutori, con approcci di natura sessuale nei confronti di due persone che hanno iniziato ad accusare ansia e paura per l’incolumità personale e dei propri cari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento