Polizia controlla 250 cittadini: multe a clienti di prostitute e parcheggiatore abusivo

Le verifiche nelle ultime ore, in città, su disposizione del questore. Per i trasgressori, 100 euro di sanzione a testa. Espulso un 27enne marocchino perché senza permesso di soggiorno da due anni

Foto di archivio.

LECCE – In oltre 250 sono incappati nei controlli della polizia nelle ultime ore, in città. Due contravvenzioni al codice della strada, altrettante sanzioni nei confronti di individui trovati in compagnia di prostitute e un cittadino straniero espulso dal territorio italiano. Questo il bilancio delle verifiche disposte dal questore di Lecce.

Per due clienti italiani, sorpresi a contrattare prestazioni sessuali con donne che stavano esercitando attività di meretricio per strada, è scattata una multa di 100 euro a testa. Gli agenti della Divisione immigrazione hanno inoltre provveduto ad espellere un 27enne di nazionalità marocchina, rintracciato ieri presso lo sportello a seguito di presentazione finalizzata al rilascio di un permesso di soggiorno. Lo stesso cittadino straniero, dopo essere stato controllato risultava irregolare sul territorio nazionale da oltre due anni.

Ultimati gli accertamenti circa l’identità e la posizione amministrativa, al 27enne è stato  notificato il decreto di inammissibilità della ricezione della domanda di permesso di soggiorno e poi raggiunto da provvedimento del prefetto che ne dispone l’espulsione dal territorio nazionale. Le attività di controllo hanno interessato anche piazzale Oronzo Massari, dove i poliziotti della polizia ferroviaria hanno elevato una sanzione amministrativa nei confronti di un parcheggiatore abusivo e Viale Oronzo Quarta, dove si è proceduto al controllo di alcune prostitute.

Nell’ambito degli stessi controlli in città, inoltre, i poliziotti hanno anche effettuato controlli amministrativi in due esercizi pubblici, dove sono state riscontrate irregolarità per le quali saranno elevate le sanzioni amministrative previste in questi casi. I controlli eseguiti presso due obiettivi, spesso oggetto di numerose segnalazioni da parte dei residenti: si tratta della zona nei pressi del distributore automatico di bevande e cibi in Viale Oronzo Quarta e piazzetta adiacente la sede della Croce Rossa di  Viale dell’Università.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

Torna su
LeccePrima è in caricamento