Cronaca

Formaggio, uova e carni fresche trasportati su camion sporchi o frigoriferi rotti: scattano sanzioni

I controlli eseguiti sui mezzi a bordo dei quali vi erano i prodotti alimentari destinati a Lecce e alla provincia. Sono stati eseguiti dagli agenti della polizia stradale nelle scorse ore

LECCE  - Controlli e sanzioni ai trasportatori di sostanze alimentari. Gli agenti della polizia stradale di Lecce, nei giorni scorsi, hanno elevato numerose contestazioni nei confronti dei conducenti dei veicoli adibiti al trasporto di merce alimentare destinate alla grande distribuzione per il Salento.

Formaggio e uova sarebbero stati  trasportati in vani di carico non sottoposti a regolare manutenzione per proteggere gli alimenti dalla contaminazione. In alcuni casi è stato accertato che le pareti interne dei contenitori frigo coibentate erano completamente usurate, con fuoriuscita di particelle di polveri e le porte posteriori non erano chiuse ermeticamente.

Addirittura in un caso la chiusura era stata effettuata con una semplice cintura posta tra i due maniglioni esterni. Altre anomalie sono state riscontrate dagli agenti anche su portiere che erano deformate e non in grado di assicurare la perfetta chiusura del vano.

Infrazioni sono state contestate anche a conducenti di veicoli adibiti al trasporto di carni macellate fresche, confezionate e non (in foto). Trasporto effettuato con veicoli il cui vano era sporco e non idoneo a proteggere le carni.

IMG-20211001-WA0027-5

Sono state rilevate cassette di plastica aperte su tutti i lati, contenenti tranci di carne macellata fresca non confezionata a contatto con il pavimento del vano che si presentava sudicio con presenza di materia organica e polvere. Gli stessi tranci di carne erano coperti da cartoni completamenti sporchi.

E non è tutto. Ulteriori violazioni sono state accertate a carico di conducenti di veicoli adibiti al trasporto di latticini e prodotti caseari a bordo di mezzi il cui vano di carico non era in grado di rispettare le prescritte condizioni di temperatura controllata, perché il frigo è stato trovato non funzionante.

Per tutti i trasgressori è scattata la sanzione tra i mille e i tremila euro. Saranno inoltre segnalati agli uffici della Asl per ulteriori controlli di tipo sanitario.

IMG-20211001-WA0029-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formaggio, uova e carni fresche trasportati su camion sporchi o frigoriferi rotti: scattano sanzioni

LeccePrima è in caricamento