menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Controlli nell’area stazione: questura dispone rimpatrio per due stranieri

Due cittadini senegalesi, entrambi con precedenti penali, sono stati accompagnati nel centro di rimpatrio di Potenza

LECCE – Proseguono le verifiche delle forze dell’ordine nella zona della stazione di Lecce e, più in generale, nel quartiere Rudiae: due stranieri dovranno lasciare l'Italia. Gli agenti di polizia, nella serata di lunedì, hanno infatti svolto un altro servizio straordinario di controllo del territorio cittadino  e di contrasto all’immigrazione irregolare ad “alto impatto”, programmato dal questore di Lecce a seguito del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica del 25 settembre scorso.

L’attività di servizio ha riguardato in particolare le aree occupate dalla stazione ferroviaria e le limitrofe  vie Don Bosco, Viale Quarta, via di Ussano le strade adiacenti. Particolare attenzione è stata rivolta ai cittadini senza fissa dimora o a stranieri in posizione irregolare sul territorio. Tra gli  identificati, i due senegalesi: uno provvisto di documenti di soggiorno e con precedenti di polizia per furto. L’altro con precedenti penali per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale.

Il video: agenti nelle vie adiacenti allo scalo ferroviario

Entrambi sono stati accompagnati in questura dove, al termine delle procedure di identificazione, sono stati trasferiti presso il centro per il rimpatrio del capoluogo lucano, scortati dai poliziotti. Il servizio di lunedì sera, fa sapere la questura, sarà ripetuto ogni giorno per contenere la presenza di senza fissa dimora nella zona dello scalo ferroviario e dei locali notturni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento