Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Via Duca degli Abruzzi

Sicurezza stradale, corso per i cittadini stranieri. In città il "pullman azzurro"

Ad accogliere il mezzo, in via Duca degli Abruzzi, il sindaco, Paolo Perrone, il questore, Antonio Maiorano e la dirigente della polizia stradale, Lucia Tondo. Per i mille partecipanti più meritevoli nelle simulazioni on line corsi di guida gratuiti

Buona affluenza al banchetto del pullman azzurro.

LECCE – E’ arrivata anche a Lecce l’iniziativa per la sicurezza stradale destinata ai cittadini di origine extracomunitaria. Oggi pomeriggio, il pullman azzurro “Drive in Italy” della polizia stradale è arrivato nel capoluogo barocco dopo aver fatto tappa a Verona, Padova, Reggio Emilia, Pisa, Perugia e Salerno.

Ad accogliere il mezzo con gli operatori a bordo c’erano il questore, Antonio Maiorano, la dirigente della polizia stradale di Lecce, Lucia Tondo, il sindaco, Paolo Perrone e il consigliere comunale aggiunto Sugitharan Navaratnam . La scelta di via Duca degli Abruzzi non è certo casuale dal momento che si tratta di una delle strade a maggiore densità di persona di nazionalità o origine straniera, sulla quale è peraltro in vigore un’ordinanza che vieta la vendita e il consumo di alcol dalle 21 alle 7, fino alla fine di luglio.

Il progetto “Drive in Italy” si basa su una piattaforma e-learning. Per accedervi è necessario avere una patente di guida valida in Italia, collegarsi al sito internet e selezionare la lingua preferita: oltre all’italiano, sono disponibili l’inglese, il rumeno, l’albanese, il cinese e l’arabo.

pullmanazzurro 002-2Una volta effettuata la registrazione ed entrati nella piattaforma, sarà possibile avviare un percorso formativo, realizzato con animazioni ambientate in 12 città italiane. Ai mille partecipanti più meritevoli che avranno superato positivamente il corso di guida on line, saranno offerti gratuitamente altrettanti corsi di guida sicura in cui è possibile apprendere le tecniche di guida utili ad affrontare situazioni di rischio sulla strada e vengono fornite le basi per migliorare le proprie capacità al volante.

Per consentire la massima diffusione del progetto, Fondazione Ania si è avvalsa della preziosa collaborazione della polizia stradale che ha messo a disposizione il Pullman Azzurro della polizia di Stato. Tutti i cittadini stranieri potranno registrarsi direttamente nelle postazioni presenti sul mezzo – che si fermerà a Lecce fino alle 23 di martedì prima di partire alla volta di Crotone - e avviare così il proprio percorso formativo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza stradale, corso per i cittadini stranieri. In città il "pullman azzurro"

LeccePrima è in caricamento