rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca Melendugno

Violenta lite e spunta coltello. Ferito alla gola 20enne, denunciati coetaneo e padre

L’episodio intorno all'una e mezzo nel centro di Melendugno: un ragazzo di Cavallino è ricoverato con 21 giorni di prognosi. Nei guai sono finiti un uomo di Pisignano e il figliastro di 20 anni, indagati in stato di libertà

TORRE DELL’ORSO (Melendugno) – Offese e spintoni, poi è spuntato un coltello: nell’aggressione M.S., un 20enne di Cavallino finisce in ospedale con un taglio alla gola. Ha rischiato di avere ben altro epilogo l’episodio accaduto intorno all’una e mezzo della notte, a Torre dell’Orso, sul litorale adriatico. Per screzi montati in ambito lavorativo, questa almeno la motivazione fornita dai tre coinvolti nella rissa, dalle parole si è passati ai fatti.

Un uomo di Pisignano di Vernole, G.P. di 47 anni, e il figliastro di 20 anni, G.P. D.G. coetaneo del ferito, avrebbero tirato fuori una lama colpendo il ragazzo cavallinese. Il fendente ha raggiunto quest’ultimo all’altezza della gola provocandogli una lesione. Questione di pochi millimetri e le conseguenze sarebbero state ben più gravi. Immediatamente soccorso e accompagnato presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, è stato sottoposto a visite e accertamenti medici. Si trova tuttora ricoverato ed è stato dichiarato guaribile in circa tre settimane, salvo complicanze. Dovrebbe inoltre essere sottoposto a un intervento chirurgico nelle prossime ore.

Il luogo dell’accaduto, nei pressi di una nota gelateria della marina melendugnese, è stato raggiunto dai carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Lecce. I militari hanno ascoltato i tre coinvolti e i passanti alla ricerca di una versione completa del fatto di cronaca. Su disposizione della pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, Giorgia Villa, padre e figlio sono stati denunciati in stato di libertà con l’accusa di porto abusivo di coltelli e lesioni gravi. Gli investigatori dell’Arma sono ora al lavoro per fare chiarezza sulla vicenda: la versione di un litigio in ambienti lavorativi non convince del tutto, per via di tanta ferocia. Sono dunque in corso approfondimenti e verifiche per fare luce sul movente di una tragedia sfiorata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta lite e spunta coltello. Ferito alla gola 20enne, denunciati coetaneo e padre

LeccePrima è in caricamento