rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Martano

Bastone e pietre per “riscuotere crediti”. Poi lo minacciano via Whatsapp con foto di armi

Un 30enne, un 21enne e una 26enne di Martano denunciati per due episodi intimidatori ai danni di un ragazzi del luogo

MARTANO – Si introducono per ben due volte nella casa di un ragazzo per “riscuotere dei crediti” armati di un bastone in legno e di pietre. Nonostante l’invito della vittima ad allontanarsi immediatamente dal proprio appartamento, sie ne vanno soltanto dopo l’arrivo dei carabinieri.

Denunciati tre individui di Martano: si tratta di A.C., di 30 anni; M.G., di 21 e A.M., una 25enne, tutti deferiti in stato di libertà dai carabinieri della stazione locale. Gli episodi segnalati dalla vittima il 20 e 21 gennaio scorsi. Ma non è tutto: il 30enne avrebbe infatti inoltrato la malcapitato anche delle foto di armi via Whatsapp, come forma esplicita di intimidazione e minaccia.

I carabinieri hanno eseguito una perquisizione nell’abitazione del mittente del messaggio: non hanno trovato armi, ma piccoli quantitativi di cocaina e marijuana per uso personale. Nei confronti del 30enne, dunque, oltre alla denuncia anche la segnalazione alla prefettura per uso non terapeutico di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bastone e pietre per “riscuotere crediti”. Poi lo minacciano via Whatsapp con foto di armi

LeccePrima è in caricamento