Accosta un'altra auto e inscena la truffa dello specchietto: ricercato

La denuncia da parte della vittima, un anziano di Bagnolo del Salento. I militari sulle tracce del giovane truffatore

Foto di repertorio.

BAGNOLO DEL SALENTO – Un ragazzo gli si accosta, rompe lo specchietto e poi chiede il risarcimento: ma un anziano denuncia la truffa. E’ accaduto venerdì, a Bagnolo del Salento, dove un uomo da raccontato ai carabinieri di aver percorso la strada Maglie-Otranto, per poi essere stato avvicinato da una Bmw di colore blu.

La vettura, condotta da uno sconosciuto di circa 20, 25 anni al massimo, gli si è accostata talmente tanto, da invitarlo a fermarsi. Il ragazzo, baffetto e alto circa un metro e 70, ha accusato il pensionato di avergli rotto lo specchietto retrovisore laterale e ne ha richiesto la riparazione per la somma di 300 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pur di non attivare la copertura assicurativa, l’anziano ha consegnato la somma di 180 euro, ma il giovane ha preteso tutto il dovuto. Ha infatti convinto la vittima a prelevare la parte mancante dall’abitazione, dove sono andati assieme. Una volta giunti sotto casa, però, il malvivente si è allontanato, facendo perdere le proprie tracce. A quel punto, il malcapitato si è rivolto in caserma.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Svolta nel caso Mauro Romano: identificato un uomo, sospetto sequestratore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Esce in bici e poi telefona alla famiglia: "Mi sono perso". Ore di ansia per un 80enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento