Cronaca Vernole

"Diritti Umani", ad Acaya una grande festa

Sessantesimo anniversario della Dichiarazione dei diritti umani: la Provincia di Lecce, insieme al Comune di Vernole e al Forum Mediterraneo per la Pace, celebrerà la ricorrenza domenica 15 giugno

Sessantesimo anniversario della Dichiarazione dei diritti umani: la Provincia di Lecce, insieme al Comune di Vernole e al Forum Mediterraneo per la Pace, celebrerà la ricorrenza domenica 15 giugno con una festa dedicata ai diritti umani. Il programma dell'iniziativa, che si terrà nel Castello di Acaya, prevede alle 19 una conferenza sul tema: "I diritti umani e le libertà". Su questo argomento si confronteranno il presidente della Provincia di Lecce Giovanni Pellegrino, il sindaco di Vernole Mario Mangione, il docente di Diritti umani dell'Università del Salento Attilio Pisanò e il membro del Mediterranean Peace Forum Emile Malet. Ad introdurre e coordinare i lavori sarà Giulio Giordano, delegato del Mediterranean Peace Forum per l'Europa.

L'iniziativa sarà anche l'occasione per coinvolgere i cittadini di Vernole intorno al progetto del Forum Mediterraneo per la Pace che ha visto Acaya insignita del compito di sede dell'organismo dell'Unesco. Dopo la conferenza, infatti, a partire dalle 22, il borgo di Acaya sarà animato dalla "Festa dei diritti", dalle musiche e dalle danze dei giovani artisti provenienti da San Pietroburgo, Igoumenitsa, Babolna (Ungheria), Tunisi che si esibiranno insieme ai gruppi musicali di Vernole "Amnesia 51" e "Damus Artisti". I gruppi musicali e di danza saranno ambasciatori delle radici culturali delle regioni di provenienza, portando ad Acaya i suoni e le danze tradizionali, ma anche i costumi caratteristici.

In un'atmosfera di interscambio culturale, nel contesto del suggestivo borgo di Acaya, con il suo castello sede del Forum Mediterraneo per la Pace, sotto l'egida dell'Unesco, i giovani provenienti da Grecia, Ungheria, Russia, Italia potranno conoscersi e dialogare attraverso le espressioni tradizionali della musica, della danza, dei costumi tipici e dei giochi folk. Il coinvolgimento del territorio di Vernole e dell'intero Salento sarà reso possibile anche attraverso l'allestimento di una rassegna delle produzioni locali sia nel campo dell'agroalimentare che dell'artigianato artistico. Infatti, per le strade del borgo antico si potranno degustare e acquistare i prodotti tipici locali. La festa sarà chiusa dall'esibizione simultanea di tutti i gruppi musicali presenti e da uno spettacolo di fuochi d'artificio.

"Non c'era migliore occasione - sottolinea Giulio Giordano, delegato per l'Europa del Forum Mediterraneo per la Pace - del 60° anniversario della Dichiarazione dei diritti umani per festeggiare insieme a tutti i cittadini di Vernole la scelta di Acaya come sede del Forum".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Diritti Umani", ad Acaya una grande festa

LeccePrima è in caricamento