Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Domenica di sangue: muore 24enne dopo il volo dalla moto. Grave una ragazza

La tragedia alla periferia di Torre San Giovanni, la marina di Ugento. Il motociclista non ce l'ha fatta

Foto di repertorio

TORRE SAN GIOVANNI (Ugento) – Tragedia, all’ora di pranzo, nel basso Salento. Un ragazzo di Taviano, Aleandro Selluto, di appena 24 anni, ha perso la vita dopo uno scontro frontale avvenuto alla periferia di Torre San Giovanni, la marina di Ugento. Viaggiava in sella alla propria moto Honda Cbr, in compagnia di una ragazza, quando è avvenuto l’impatto con una Kia Sportage condotta da A.S., sulla via che conduce alla vicina marina di Alliste. Il 24enne è morto sul colpo, la ragazza che viaggiava alle sue spalle, una 20enne di Melissano, E.B.,  è stata accompagnata d’urgenza presso l’ospedale “Cardinale Panico” di Tricase, a causa delle gravi ferite.

Fortunatamente, col passare delle ore, il suo quadro clinico è apparso meno complesso del previsto agli occhi del personale medico: la 20enne non sarebbe infatti in pericolo di vita.  Sul posto, oltre agli operatori del 118, allertati dai numerosi passanti di ritorno dalla consueta passeggiata domenicale al mare, anche i carabinieri della stazione di Ugento e i colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano. Gli infermieri sono rimasti impotenti davanti alla scena: per Aleandro, infatti, non vi era più nulla da fare. Le lesioni che ha rimediato durante la violenta caduta sull'asfalto non gli hanno lasciato alcuna possibilità: è stato strappato alla ita a una settimana da Natale. 

Stando ai primi rilievi eseguiti sul luogo dell'impatto, la vettura condotta dall'uomo avrebbe svoltato improvvisamente a sinistra, per accedere a un'attività turistica, tagliando la strada alla moto che proveniva dal senso di marcia contrario. Si tratta di una prima ipotesi avanzata dagli inquirenti, alla quale seguiranno ulterori accertamenti per stabilire, anche tramite l'ausilio dei testimoni, che cosa sia veramente accaduto in quei drammatici istanti.  Il conducente della Kia, come da prassi, è stato intanto sottoposto ai test per verificare l'eventuale presenza di tracce di alcol o di stupefacenti nel sangue. La salma del giovane Aleandro, inoltre, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce è stata trasferita presso la camera mortuaria dell'ospedale "Vito Fazzi" per poi essere sottoposta, nel corso dei prossimi giorni, all'autopsia da parte del medico legale. Dopo i tre sinistri avvenuti rispettivamente a Castrì di Lecce, Borgagne e Lecce, in meno di un mese, sale a cinque il numero dei giovani, con meno di 25 anni, che hanno perso la vita sulle strade del Salento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica di sangue: muore 24enne dopo il volo dalla moto. Grave una ragazza

LeccePrima è in caricamento