rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca Via de Nicola Enrico

Paura in città: tecnici sospendono servizio del gas per morosità, ma parte l’esplosione

L’episodio nella tarda mattinata di oggi a Lecce, all’esterno di una palazzina di via Enrico de Nicola, nel rione San Pio. La deflagrazione partita da un gabbiotto saturo di gas, dopo la sospensione del servizio da parte della società fornitrice

LECCE  - Paura in città: una esplosione al piano rialzato di una palazzina, l’onda di d’urto sventra il muro del balcone e danneggia gli elettrodomestici. Fortunatamente nessuna conseguenza per i proprietari di casa, né per gli altri condomini. L’episodio nella tarda mattinata di oggi in via Enrico De Nicola, nei pressi di via Taranto. Una deflagrazione improvvisa è stata udita a diverse centinaia di metri di distanza e si è temuto per un attimo il peggio.

Da una prima ricostruzione sembrerebbe che l’esplosione sia partita durante la soppressione del servizio di fornitura del gas da parte del personale della società, a causa della morosità di uno dei residenti. Uno dei tecnici avrebbe proceduto a scollegare la tubazione, sospendendo l’erogazione del servizio. Ma i tubi installati all'interno di un gabbiotto che custodisce la caldaia ed evidentemente saturo di gas avrebbero dato vita all’esplosione.

Rilievi e ispezioni al termine dell'esplosione

 Sul posto sono subito accorsi i vigili del fuoco del comando provinciale per mettere in sicurezza la palazzina. Accanto ai pompieri, anche i carabinieri della compagnia leccese.  Terminati i rilievi, alla presenza del personale dell’Ufficio tecnico comunale, intervenuto per valutare assieme al 115 la tenuta strutturale dell’appartamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura in città: tecnici sospendono servizio del gas per morosità, ma parte l’esplosione

LeccePrima è in caricamento