Fiamme all’alba nella stalla: rogo doloso, in salvo un cavallo

Intorno alle 4,30 di questa mattina a Salve ignoti hanno dato alle fiamme una balla di fieno sotto la tettoia dove era custodito l’animale. Tempestivo l’intervento dei vigili del fuoco. Indagini in corso dei carabinieri

SALVE - Fiamme all’alba in quel di Salve all’interno di una tenuta agricola di via Schiafazzi, una strada rurale tra le campagne e gli oliveti a ridosso della frazione di Ruggiano e non lontana dalla statale 274. L’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Tricase è stato tempestivo e utile per circoscrivere i danni che hanno interessato alcune balle di fieno poste sotto la tettoia di un stalla dove era custodito anche un cavallo. Nessuna conseguenza fortunatamente per l’animale, prontamente messo al riparo.

L’incendio si è sviluppato intorno alle 4,30 di questa mattina e come poi appurato dai vigili del fuoco e riferito ai carabinieri, giunti poco dopo sul posto per le indagini di rito, sono state ritrovate tracce utili a confermare l’origine dolosa del rogo. I danni si sono contenuti nella zona della stalla dove oltre alla balla di fieno sono andate distrutte e annerite le pareti e la tettoria. Intaccati anche alcuni attrezzi e suppellettili nei pressi di due cisterne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il proprietario dell’immobile, un 33enne nato in Svizzera, ma residente a Salve, ha dichiarato di essere estraneo ai fatti e di non aver mai subito alcun tipo di minaccia. I caschi rossi di Tricase hanno provveduto a domare le fiamme e a mettere in sicurezza e bonificare la zona interessata dall’incendio. Indagini sono state avviate dai militari della stazione di Salve coordinati dal comando della compagnia di Tricase.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Omicidio di Lecce. La criminologa: “Obiettivo dell’assassino entrambi i fidanzati”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento