Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Fra sabato e domenica, tutti col naso all'insù: sorella Luna è più vicina

Durante le prime ore della mattina di domenica 6 maggio la distanza fra la Terra il satellite sarà inferiore ai 357mila chilometri, contro una media di 370mila. E la Luna sarà anche piena. Un fenomeno astronomico da non perdere

@TM News/Infophoto.

 

LECCE – Tutti col naso all’insù, sorella Luna è più vicina. Nella notte tra il 5 e il 6 maggio, il satellite che accompagna la Terra fin dalla notte dei tempi, apparirà più luminosa che mai e insolitamente immensa. L’occhio umano la percepirà, secondo gli astronomi, più grande di almeno il 14 per cento, rispetto al solito. Uno di quegli spettacoli che solo la natura sa disegnare. Il fenomeno, noto come “Luna gigante”, si verificherà in virtù dell’avvicinamento della palla sospesa nel cielo di circa 13mila chilometri, rispetto al vecchio globo terracqueo. In particolare, durante le prime ore della mattina di domenica 6 maggio la distanza fra Terra e Luna sarà inferiore ai 357mila chilometri, contro una media di 370mila.

In tutto ciò, la Luna diverrà anche piena. Certo, non sarà come emulare l’epocale passeggiata di Neil Armstrong, ma la concomitanza di tutti questi fattori aggiungerà lo stesso meraviglia su meraviglia.

Un consiglio ai romantici, agli amanti dello spazio e ai semplici curiosi dell’ultim’ora: tengano d’occhio le condizioni meteorologiche della propria zona, sarebbe un peccato perdere l’evento per qualche nube di troppo. Infine, una doverosa annotazione: l’aspetto curioso è che sotto questa Luna ciclopica, si aprirà anche la corsa alle urne. I politici sono avvisati, gli elettori potrebbero rivelarsi più lunatici del solito… 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fra sabato e domenica, tutti col naso all'insù: sorella Luna è più vicina

LeccePrima è in caricamento