rotate-mobile
L'episodio / Rudiae / Via Giuseppe Petraglione

Fuochi pirotecnici in strada in onore del defunto: due denunce a Lecce

L’episodio in occasione della celebrazione di un funerale nella serata del 17 agosto scorso, alle spalle della chiesa del Sacro Cuore di Gesù nel capoluogo: si tratta di un 29enne e di un 32enne del posto

LECCE – Fuochi pirotecnici in strada sparati in onore di un defunto: sono stati denunciati, nella giornata di ieri, dopo essere stata individuati dagli agenti della squadra mobile di Lecce, due giovani del posto, rispettivamente di 29 e 32 anni, ritenuti responsabili dell’accaduto, in concorso tra loro.

Ai due soggetti del posto si è risaliti dopo un’attività di indagine che ha portato alla denuncia a piede libero per entrambi per esplosione di fuochi su pubblica via.

Questi i fatti. Nella serata del 17 agosto scorso, venivano esplosi dei fuochi pirotecnici in via Petraglione, alle spalle della chiesa del Sacro Cuore di Gesù. Il personale della Squadra mobile, intervenuto sul posto, apprendeva che poco prima era stata celebrata una funzione funebre esattamente in quella chiesa e che questo dettaglio ha indotto gli agenti a pensare che quei fuochi fossero stati esplosi per omaggiare il defunto.

Pertanto, gli investigatori della polizia di Stato, dopo aver analizzato le immagini delle telecamere di videosorveglianza istallate sulla via in questione e dopo aver sentito alcuni testimoni, ricostruivano quanto accaduto, identificando i presunti responsabili che sono stati denunciati alla locale Procura della Repubblica, come detto, per il reato di esplosione di fuochi sulla pubblica via.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuochi pirotecnici in strada in onore del defunto: due denunce a Lecce

LeccePrima è in caricamento