Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Viale dello Stadio

Presi con la refurtiva in mano. I finanzieri bloccano due ladri

Si tratta di due cittadini di nazionalità rumena. Notati da un ispettore mentre stavano forzando la porta d'ingresso di una casa in via Giovanni Paolo II, sono stati poi beccati all'interno dell'abitazione

LECCE - Due "topi d'appartamento" sono stati fermati nel bel mezzo di un furto grazie allo spirito d'osservazione di un ispettore della compagnia della guardia di finanza di Lecce. Nella notte tra lunedì e martedì, infatti, il militare, mentre transitava su viale Giovanni Paolo II, ha notato due persone nell'atto di forzare l'ingresso di un'abitazione.  

A quel punto, ha deciso di attendere l'arrivo dei colleghi, allertati telefonicamente, senza mai perdere d'occhio quanto stava avvenendo con il favore del buio. Giunta immediatamente sul posto una pattuglia del 117, i due sono stati  arrestati in flagrante all'interno dell'immobile mentre stavano trafugando refurtiva di vario tipo, tra cui attrezzi da lavoro e candelabri. Si tratta di due cittadini rumeni, Roman Valerio e Dimitri Bratu.  
 
Accortisi dell'arrivo dei finanzieri, uno ha cercato di darsi alla fuga,  l'altro si è invece nascosto nello sgabuzzino. Aveva in mano un sacco contentente quanto arraffatto nell'abitazione e gli arnesi usati per scardinare la porta d'ingresso.  Bloccati i due ladri, si è provveduto a rintracciare il proprietario al quale sono stati restituiti tutti gli oggetti. Le verifiche hanno appurato che uno dei due, accompagnati dopo l'identificazione nel carcere di Borgo San Nicola, risulta già noto alle forze dell'ordine.
 
DIMITRI BRATU-4    ROMAN VALERIO-4
 
     
 
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presi con la refurtiva in mano. I finanzieri bloccano due ladri

LeccePrima è in caricamento