Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Via Margherita di Savoia, 6

Tornano nella tabaccheria già presa di mira. Vigilante li insegue ed esplode colpi

In tre hanno messo a segno un furto nella tabaccheria nel centro di Copertino, derubata due settimane addietro. Hanno asportato sigarette, prima di essere scoperti da una guardia giurata. Quest'ultima ha fatto partire 5 proiettili a scopo intimidatorio. Uno ha raggiunto la ruota dell'Alfa Romeo Giulietta utilizzata dai malviventi

L'isterno della tabaccheria derubata (Foto di Antonio Quarta)

COPERTINO – A 15 giorni esatti di distanza, i malviventi sono tornati nella tabaccheria di Copertino, al civico 6 di via Margerita di Savoia, nel cuore del centro storico. Stessa ora, identico metodo. Ma il furto, questa volta, è riuscito per metà. Hanno rimediato alcune stecche di sigarette e una gomma forata dell’auto nuova di zecca. La ruota, infatti, è stata raggiunta da uno dei cinque colpi esplosi dalla pistola di una guardia giurata di un istituto di vigilanza privato, che ha tentato di fermare la fuga dell’Alfa Romeo Giulietta di colore bianco, ora ricercata.

I tre individui che si trovavano a bordo, tutti con il volto travisato, hanno agito anche in questa occasione intorno alle 5. Sono entrati dalla porta di ingresso principale, dopo aver manomesso la serratura. Una volta all’interno, hanno messo a soqquadro i locali dell’attività, e rovistato sugli scaffali per arraffare quanta più merce possibile.

 Il risultato è stato un bottino esiguo rispetto al colpo di due settimane addietro, composto da una decina di stecche di sigarette, del valore di alcune centinaia di euro, ai quali si sommano i danni arrecati all’infisso. Nel furto del 16 gennaio, invece, oltre alle “bionde”, i ladri portarono via anche biglietti “gratta e vinci” e valori bollati, oltre al denaro custodito nel registratore di cassa. Per lanciare un segnale forte ai malviventi, la proprietaria della tabaccheria ha chiesto che quelle confezioni sottratte dal suo esercizio, non vengano acquistate da atri colleghi. Un messaggio condiviso, e divulgato, , da altri rivenditori di tabacchi colpiti negli ultimi mesi da ladri e rapinatori.

Il piano è stato interrotto dal vigilante, in servizio per una ordinaria attività di pattugliamento, il quale ha cercato di foto-1-12-17-2-4fermare la fuga della banda, esplodendo i proiettili. Uno di questi ha raggiunto lo pneumatico del veicolo. Ma i tre hanno proseguito la corsa e sono riusciti a dileguarsi, senza lasciare il tempo, alla guardia giurata, di annotare il numero di targa.

Il dipendente dell’agenzia di sicurezza si è rivolto ai carabinieri. I militari dell’Arma delle tenenza di Copertino, coordinati dal maresciallo Salvatore Giannuzzi, assieme ai colleghi del Nucleo operativo  e radiomobile della compagnia di Gallipoli, diretti dal capitano Michele Maselli, hanno avviato immediatamente la caccia ai tre individui.  Gli inquirenti non potranno, tuttavia, usufruire delle registrazioni contenute nelle videocamere installate lungo la via, perché ancora inattive, nonostante le ripetute sollecitazioni da parte dei commercianti e dei residenti della zona. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano nella tabaccheria già presa di mira. Vigilante li insegue ed esplode colpi

LeccePrima è in caricamento