Cronaca

I biker leccesi a Oria donano ai bimbi giochi e generi di prima necessità

I Black Devils Mc Salento e i Dark Kru Riders Lecce hanno raggiunto la cooperativa sociale "Cedro" dopo la raccolta in piazza di dicembre

ORIA – Harley dalle marmitte roboanti, barbe e occhiali scuri. A vederli sfilare così, tutti insieme, potrebbero incutere un certo timore. Niente paura, però: sotto quei pesanti giubbotti di pelle neri con gli stemmi dei rispettivi club d’appartenenza, battono i cuori di genitori. Imprenditori, commercianti, professionisti e con famiglie. La loro speciale passione per le moto richiede una divisa, l’amore per la vita li porta a gesti nobili.

E così, i Black Devils Mc Salento e i Dark Kru Riders Lecce hanno mantenuto la promessa e domenica mattina si sono messi in marcia da Lecce verso Oria. Qui hanno raggiunto la cooperativa sociale “Cedro” di via Maria Annibale di Francia, accolti dai bambini festanti, provenienti da famiglie con disagi, ospiti della struttura gestita dai Padri Rogazionisti, che hanno ricevuto una valanga di doni.

Si tratta di quelli in parte raccolti con la donazione in piazza Sant’Oronzo, durante l’evento “Il vino fa buon sangue” del 27 dicembre scorso, in parte acquistati con il ricavato di un’estrazione collegata che ha permesso di vincere un casco.

Quella mattina, nel centro di Lecce, con la collaborazione dell’Avis, presente con la sua autoemoteca, in tanti hanno donato il sangue, ricevendo in cambio una bottiglia di vino (da cui il nome della manifestazione), mentre altri, specie i più piccoli accompagnati dai genitori, hanno portato giocattoli e beni di prima necessità, potendo così scattare in cambio foto ricordo sulle moto schierate alle spalle del Sedile.

Ieri mattina, infine, la carovana s’è diretta nel comune del Brindisino. E hanno portato i giochi da tavolo e i generi alimentari raccolti e, con il ricavato dei biglietti, hanno acquistato un tavolo da ping-pong un canestro, palloni e racchette. Tutti giochi per l’aggregazione. I biker hanno potuto poi visitare la struttura, accompagnati dagli stessi bambini, che hanno anche illustrato la loro giornata. I biker hanno invece illustrato il loro mondo, invitandoli a Lecce presso la loro club-house il Twentyfour.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I biker leccesi a Oria donano ai bimbi giochi e generi di prima necessità

LeccePrima è in caricamento