Cronaca Via Trieste

Divampa incendio nella notte. Danneggiata la Ford di un impiegato

L'auto di un 23enne, dipendente incensurato di un'agenzia di pompe funebri, è stata avvolta dalle fiamme intorno alle quattro di questa notte, in una via di Cavallino. Sul posto, vigili del fuoco e carabinieri, ma non sono stati rinvenuti elementi riconducibili ad un gesto doloso

I vigili del fuoco (Foto di repertorio)

CAVALLINO – Sono sconosciute le cause dell’incendio  che, poco prima delle quattro di questa notte, ha travolto l’autovettura di un giovane impiegato. Una Ford Focus, ultimo modello, è stata infatti seriamente danneggiata dalle fiamme esplose in via Trieste, a Cavallino. Il veicolo, di proprietà di F.C., un 23enne incensurato originario di Lequile, ma domiciliato nel comune messapico, era parcheggiato da diverse ore nei pressi dell’abitazione del ragazzo, dipendente di un’agenzia di pompe funebri.

Non è ancora dato sapere se il rogo sia scoppiato a seguito di un cortocircuito al motore, nonostante il mezzo sia stato acquistato di recente, o se altri guasti elettrici abbiano provocato l’accaduto. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco del comando provinciale, i quali hanno dapprima messo in sicurezza l’intera area, vista la presenza di altre auto in sosta lungo la via, per poi domare le lingue di fuoco che avevano ormai preso il sopravvento sulle lamiere.

Nelle vicinanze della Ford colpita, tuttavia, i pompieri non hanno rinvenuto elementi riconducibili ad un incendio doloso. Non sono state trovate tracce di liquido infiammabile, né contenitori sospetti. Ulteriori sopralluoghi sono stati eseguiti anche dai carabinieri della stazione locale e dai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divampa incendio nella notte. Danneggiata la Ford di un impiegato

LeccePrima è in caricamento