Fiamme nella notte a Squinzano: brucia la Multipla intestata a un operaio

Il veicolo è stato colpito da un incendio poco prima delle 2. E’ intestato a un uomo del luogo, di 38 anni, dipendente di un impianto industriale di Brindisi. Vigili del fuoco e carabinieri di Campi Salentina hanno eseguito un’ispezione alla ricerca di tracce utili: al momento hanno a disposizione i filmati delle videocamere della zona

Foto di repertorio

SQUINZANO – Ancora fiamme nel nord Salento. A prendere fuoco, nella notte appena trascorsa, l’ennesima autovettura. Si tratta di una Fiat Multipla, che si trovava parcheggiata in via Sele, a Squinzano.  Il veicolo, intestato a C.M., un operaio 38enne del posto, incensurato e dipendente dell’impianto petrolchimico di Brindisi, è stata colpita da un incendio cinque minuti prima delle 2, per cause ancora sconosciute.

I vigli del fuoco del comando provinciale, sopraggiunti per spegnere l’incendio, non hanno rinvenuto nessun elemento sospetto attorno ala vettura. Ma non escludono alcuna matrice, compresa quella dolosa. Sul posto, sono anche giunti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari dell’Arma hanno eseguito assieme i pompieri il sopralluogo, e recuperato alcuni filmati dalle videocamere di sorveglianza della zona. Il proprietario del mezzo, intanto, avrebbe indicato alcuni problemi riscontrati sulle luci del veicolo già da alcuni giorni. Non è dunque escluso che tutto possa essere partito da un guasto alla centralina, ma è un’ipotesi sulla quale si cercherà di fare chiarezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento