Fiamme nel Centro per l’impiego: uno dei due faldoni salvato dai pompieri

L’episodio intorno alle 19 negli uffici di viale Giovanni Paolo II, al momento chiusi al pubblico. Gli impiegati a casa in smart working

La sede del Centro per l'impiego.

LECCE – Misterioso incendio presso il Centro per l’impiego di Lecce. Intorno alle 19 di oggi, le fiamme sono infatti divampate all’interno degli uffici di viale Giovanni Paolo II. È stato lo stesso direttore ad allertare la sala operativa dei vigili del fuoco. Sul posto, i pompieri del comando provinciale.

Ad andare in fumo un paio di faldoni contenenti delle pratiche: uno è stato del tutto distrutto dal fuoco, il secondo è stato invece messo in salvo. Non si conosce per il momento il contenuto di quei documenti. Lo sportello è infatti chiuso al pubblico in questo periodo e gli impiegati stanno lavorando in modalità smart working.

Ad eseguire i rilievi, al termine delle operazioni del 115, gli agenti della sezione volanti della questura di Lecce. Il sopralluogo ha visto anche la presenza dei poliziotti della sezione scientifica, alla ricerca di eventuali tracce di dolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento