Divampa un rogo nell’hotel che ospita i migranti: in 6 intossicati

L’episodio, per cause di natura accidentale, in serata. In fiamme un albergo adibito a centro accoglienza, a Montesano Salentino

Foto di repertorio.

MONTESANO SALENTINO – Un incendio, divampato in serata, danneggia un albergo adibito a centro d’accoglienza. E’ accaduto, per cause di natura accidentale, nelle stanze dell’hotel “Rendez vous”, a Montesano Salentino, sulla strada statale 275. Intorno alle 21, infatti, i vigili del fuoco del distaccamento di Tricase sono intervenuti per domare le fiamme scoppiate all’interno della struttura ricettiva, dove sono alloggiati 25 migranti.

All’origine del rogo, il surriscaldamento del quadro elettrico. Una camera è stata totalmente distrutta e in sei sono rimasti lievemente intossicati. Non sono stati registrati danni strutturali, ma nuovi controlli saranno eseguiti nella giornata di domani, dal personale dell’Ufficio tecnico comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, oltre al 118, anche i carabinieri della stazione di Specchia per le indagini e i sopralluoghi eseguiti assieme ai pompieri. Il danno totale  in fase di quantificazione, ma coperto da assicurazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Svolta nel caso Mauro Romano: identificato un uomo, sospetto sequestratore

  • Esce in bici e poi telefona alla famiglia: "Mi sono perso". Ore di ansia per un 80enne

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

Torna su
LeccePrima è in caricamento