Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

"Incrementiamo i servizi ospedalieri"

L'assise cittadina torna a riunirsi lunedì 22 ottobre alle 16.30, presso il Teatro "Illiria" con all'ordine del giorno "il potenziamento del Presidio Ospedaliero di Poggiardo"

Dopo il consiglio comunale di giovedì scorso nel quale i gruppi di maggioranza e opposizione hanno votato congiuntamente per chiedere al commissario delegato per l'Emergenza ambientale in Puglia Nichi Vendola la chiusura dell'impianto di selezione e biostabilizzazione dei rifiuti solidi-urbani dei 46 Comuni del Bacino ATO Lecce, il consiglio torna a riunirsi lunedì 22 ottobre alle 16.30, presso il Teatro "Illiria" per trattare un altro importante: il potenziamento del Presidio Ospedaliero di Poggiardo.

I consiglieri di maggioranza e quelli di opposizione, ancora una volta congiuntamente, chiederanno al commissario straordinario dell'Asl di LecceRodolfo Rollo e al direttore sanitario Francesco Sanapo, di potenziare i reparti e i servizi presenti nel nosocomio di Poggiardo. Sono stati inoltre inviti a partecipare, oltre ai dirigenti sanitari, anche il presidente della Regione Vendola, l'assessore regionale alle Politiche della Salute Alberto Tedesco e i consiglieri regionali Palese e Baldassare.

Ecco quel che chiedono gli amministratori di Poggiardo: l'incremento delle ore di funzionamento dei laboratori di analisi e di radiologia (dalle attuali 6 ore a 12 ore giornaliere); il miglioramento dell'efficienza del pronto soccorso; l'incremento delle dotazioni di macchinari diagnostici e della TAC; la riduzione delle liste di attesa; la creazione di un rapporto sinergico fra il Presidio Ospedaliero di Poggiardo e le Terme di Santa Cesarea; il potenziamento di tutti i reparti attualmente esistenti; l'evitare la ventilata chiusura del reparto di Gastroenterologia e l'attivazione del punto di nascita, supportato dalla contestuale attivazione di un reparto di "Rianimazione neonatale", che possa tutelare la salute dei neonati e delle mamme.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Incrementiamo i servizi ospedalieri"

LeccePrima è in caricamento