Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Rudiae / Viale Slovenia

Un volo di oltre dieci metri dal tetto di un capannone: salvo per miracolo operaio

Un 50enne è rimasto ferito, intorno alle 8 di questa mattina, a seguito di un infortunio sul lavoro nella zona industriale di Lecce. Per cause ancora da chiarire, si è schiantato al suolo, cadendo dal tetto dello stabilimento. Soccorso e accompagnato d’urgenza, ha rimediato “soltanto” alcune fratture. Sul posto 118, polizia e ispettori dello Spesal

Il luogo dell'infortunio, nella zona industriale.

LECCE  - Un volo di circa dieci metri, forse anche più, e poi lo schianto. Avrebbe potuto avere conseguenze molto più gravi l’infortunio sul lavoro nel quale, intorno alle otto di questa mattina, è rimasto ferito C.C., un operaio di 50 anni originario di Napoli. L’uomo stava effettuando alcuni lavori sul tetto di un capannone della zona industriale di Lecce, in via Slovenia, presso ditta “Casta srl”, una ditta specializzata nella produzione di macchinari per la carpenteria.

Per cause ancora sconosciute, il 50enne ha perso l’equilibrio ed è scivolato sul pavimento, ingoiato dal vuoto. Soccorso dai colleghi e poi raggiunto dagli operatori del 118, è stato accompagnato d’urgenza presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce: una volta giunto, le sue condizioni di salute sono apparse meno gravi di quelle ipotizzate in un primo momento.

L’operaio è stato medicato e sottoposto  a tutti gli accertamenti, per verificare eventuali lesioni agli organi interni. Ha rimediato alcune fratture in più punti del corpo, ma non è fortunatamente in pericolo di vita. Sul luogo dell’episodio, oltre al personale sanitario, anche gli agenti di polizia della sezione volanti e gli ispettori dello Spesal, Il Servizio di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un volo di oltre dieci metri dal tetto di un capannone: salvo per miracolo operaio

LeccePrima è in caricamento