Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Centro / Via Duca degli Abruzzi

Mistero in centro: esplode grosso petardo davanti a casa di un’avvocatessa

La deflagrazione è avvenuta intorno alle 4, in via Duca degli Abruzzi. Danni alla ringhiera dell'abitazione della professionista

LECCE  - Un rumore violento l’ha destata dal sonno nel cuore della notte: si trattava di una deflagrazione. Un petardo di grosse dimensioni, infatti, è stato piazzato e poi fatto esplodere proprio di fronte all’abitazione di un’avvocatessa di 40 anni, leccese, esperta in diritto civile.  L’episodio, alle 4 circa, si è verificato in via Duca degli Abruzzi, nel centro di Lecce, ai danni di una casa posta al piano rialzato di un condominio. L’esplosione del piccolo ordigno, udita a diverse centinaia di metri, ha provocato alcuni, lievi danni alla ringhiera di recinzione dell’appartamento della professionista del Foro di Lecce.

Non ha fortunatamente colpito le vetture parcheggiate nelle vicinanze, né arrecato conseguenze ai passanti: a quell’ora, infatti, la strada era praticamente deserta. Un aspetto questo che, purtroppo, non facilita le indagini da parte degli inquirenti. Sul posto, infatti, sono giunti gli agenti di polizia della sezione volanti, allertati dalla stessa proprietaria di casa. La donna, che si trovava da sola al momento dello scoppio, ha temuto immediatamente che potesse trattarsi di un’intimidazione.

Gli agenti della questura leccese, che ha gli uffici non molto distante da lì, l’hanno ascoltata per chiarire se vi possano essere dei motivi di natura professionale dietro il gesto. Si cerca di ricostruire eventuali, recenti dissapori con dei clienti, ma al momento non sembra trattarsi di questioni legate al lavoro. L’attenzione è pertanto concentrata sulla sfera privata della professionista ma non si esclude, in ultima analisi, che possa essersi trattato persino di un atto vandalico e del tutto casuale. Ipotesi poco probabile, ma che resta comunque al vaglio della polizia. L’attività investigativa, intanto, è passata nelle mani del personale della squadra mobile. Quest’ultimo non ha, almeno per il momento, rilevato la presenza di videocamere di sorveglianza di fronte al palazzo, ma non è escluso che possano esservene installate alcune poco distante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mistero in centro: esplode grosso petardo davanti a casa di un’avvocatessa
LeccePrima è in caricamento