Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Via dei Martiri

Intrappolato fra le sbarre del passaggio a livello, si salva facendo manovre

Come in un film: questa mattina un uomo a bordo di una Renault Clio è transitato con il rosso al passaggio a livello di Campi Salentina. E' riuscito a oltrepassare la prima sbarra, ma non la seconda. Una serie di manovre ed ha messo l'auto in salvo, per poi abbandonare l'abitacolo

L'uomo fuori dalla Clio, immortalato da un nostro lettore.

CAMPI SALENTINA – La fretta è cattiva consigliera. Si rischia di ritrovarsi alla sbarra. O dietro la sbarra. Che nel caso del transito di un treno in corsa, non è la situazione da augurare nemmeno al peggior nemico. Un problema che, per quanto riguarda il passaggio a livello che sorge nei pressi dalla stazione ferroviaria di Campi Salentina, s’è verificato diverse volte nel tempo.

In quel tratto di via Alessandro Manzoni, all’incrocio con via dei Martiri (poco prima dell’imbocco della strada provincia per Carmiano), nel giugno del 2008 si arrivò persino alla collisione nuda e cruda: un commerciante vi rimase in mezzo con il suo furgone. Scese e scappò prima che sopraggiungesse la littorina delle Ferrovie Sud-Est che attraversa la linea Martina Franca-Lecce. Il veicolo fu colpito e scaraventato in una scarpata. Un vero disastro, ma nessuno ci rimase secco.

Questa volta è andata meglio ancora, in fin dei conti, perché non c’è stata nemmeno collisione. E però, un attempato e poco accorto signore che aveva forse un po’ troppa urgenza di passare dal lato opposto, davanti agli occhi atterriti di altri cittadini di passaggio, senza curarsi del semaforo rosso (a patto che l’abbia visto) questa mattina poco dopo le 9 è passato con la sua Renault Clio vecchio modello proprio quando si stavano abbassando le sbarre.

E’ riuscito a passare sotto la prima, come il migliore degli stuntman, ma non a oltrepassare la seconda. Ed è stato il panico. Una scena da film thriller in piena regola. Davanti ad alcuni testimoni, l’uomo ha iniziato a compiere manovre convulse, avanti e indietro, prima e retromarcia, per tentare almeno di abbandonare il tracciato del binario prima che sopraggiungesse un convoglio.

Alla fine è riuscito ad accostare l’auto ai margini della strada ferrata, per poi uscire in fretta e in furia dall’abitacolo. Difficile a quel punto che il treno potesse colpire il veicolo, ormai quasi al sicuro, ma nella vita non si sa mai. Pericolo scampato. Almeno per la propria incolumità. Ora però si sta cercando di identificarlo. Una multa salata non gliela leverebbe nessuno. Per il momento, sembra che sia riuscito a svignarsela.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intrappolato fra le sbarre del passaggio a livello, si salva facendo manovre

LeccePrima è in caricamento