Lancio di petardi e disordini dinanzi al Cie di Restinco, condannati in tre

Il terzetto si presentò lo scorso 9 gennaio all'esterno della struttura con striscione e poi una bomba carta. Giudicati in abbreviato

LECCE – Tre condanne nel giudizio con rito abbreviato dinanzi al Tribunale di Brindisi a carico dei ragazzi fermati lo scorso 9 gennaio, all’esterno del Cie di Restinco. I tre, assististi dall’avvocato Francesco Calabro del Foro di Lecce sono stati condannati per la detenzione e l’esplosione di un petardo e sono stati assolti dall’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. In particolare il gup Gianantonio Chiarelli ha condannato a quattro mesi Ferruccio Rizzo, 29 anni, di Copertino e Simone Carlino, 35,  originario di Spilinbergo, entrambi residenti a Lecce, per cui l’accusa aveva chiesto una pena pari a otto mesi. Quattro mesi e venti giorni, invece, per Giulio Patarnello, 21enne leccese residente a Lequile, accusato anche della della violazione del foglio di via. Per tutti il giudice ha disposto la sospensione della pena.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ritenuti vicini agli ambienti anarchici, i tre a gennaio scorso raggiunsero il centro di identificazione ed espulsione dei migranti creando un parapiglia. Gli agenti di polizia che si trovavano all'interno dell'area recintata cercarono di fermarli, per identificarli. Ma i tre ragazzi riuscirono a divincolarsi. Il personale della Digos, giunto sul posto, fornì nomi degli autori dei disordini. I tre salentini furono accusati di resistenza a pubblico ufficiale e stati denunciati anche per accensioni ed esplosioni pericolose, esplosione di ordigni per suscitare disordine o tumulto e istigazione a delinquere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento