Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Lecce al Com.Pa di Bologna con tre progetti

Il Comune del capoluogo si presenta con Pearl.EU, Cast.LE e Shqipeira

palazzo carafa_10-8

Il Comune di Lecce "sbarca" al Com-Pa 2007, il Salone europeo della comunicazione pubblica dei servizi al cittadino e alle imprese, in programma a Bologna (presso il Quartiere Fieristico, in Piazza della Costituzione) il 6, 7 e 8 novembre. Occasione per un confronto tra amministrazioni, aziende, Università, studiosi e operatori impegnati nella modernizzazione della Pubblica Amministrazione, nell'efficienza dei servizi e nella qualità delle relazioni con i cittadini. Il tema dell'edizione 2007 è La pubblica amministrazione dei cittadini.

Gli operatori dell'amministrazione comunale presenti a Bologna parteciperanno ad una serie di incontri, convegni e iniziative in programma. Nelll'offerta del Comune di Lecce al Com-Pa compaiono tre importanti progetti che hanno caratterizzato l'attività amministrativa dell'ente nell'ultimo periodo: "Pearl.EU", finalizzato al superamento delle barriere giuridiche e amministrative tra le sponde dell'Adriatico e allo sviluppo di reti transfrontaliere a sostegno della democrazia locale; Cast.LE - Castelli Salentini in tour, con obiettivo la diversificazione della fruizione del nostro patrimonio per mezzo, da un lato, di una rete di relazioni intercomunali che supera la dimensione locale e, dall'altro, affiancando la storia alla modernità attraverso un portale (https://www.castlecce.it) che offre la possibilità di prenotare on line le visite nei castelli o di costruire un percorso personalizzato tra le fortezze.

Le quattro splendide testimonianze storiche ed architettoniche sono il Castello Carlo V di Lecce, il Castello di Poggiardo-Vaste, il Castello di Castro e il Castello di Copertino; è Shqipeira - La nobiltà delle Aquile, frutto del Programma di Iniziativa Comunitaria Interreg III A - Italia-Albania, Asse IV - Misura 4.3 - Sviluppo della cooperazione istituzionale e culturale. Il progetto (che riunisce il Comune di Lecce, l'Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromditerraneo ed una serie di altri enti e soggetti istituzionali italiani e albanesi) è nato dalla individuazione e condivisione tra i partners di un obiettivo comune, ossia quello di dare voce, strumenti e competenze al popolo d'Albania affinché possa procedere in un percorso di acquisizione, valorizzazione, promozione e diffusione delle "proprie immagini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce al Com.Pa di Bologna con tre progetti

LeccePrima è in caricamento