Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Centro / Via Abramo Balmes

Spaccio al dettaglio nei pressi dell'Arco di Prato, 18enne finisce nei guai

E' un cingalese sorpreso dalla polizia locale in via Abramo Balmes. Da tempo in zona segnalati movimenti sospetti e pure vandalismo

LECCE – Il viavai in zona non è sfuggito ai cittadini che hanno segnalato il caso agli agenti di polizia locale. Atti di vandalismo, ma anche qualcosa di più. Non lontano dall’Arco di Prato, ma non certo per turismo, ultimamente si stava venendo a creare troppo spesso assembramento. Ed è così che, alla fine, è stata scoperta un’attività di spaccio di stupefacenti, per la quale è arrivata una denuncia a piede libero a carico di un 18enne dello Sri Lanka, da anni residente a Lecce.

Il giovane è stato identificato ieri dagli in via Abramo Balmes. Si tratta di una piccola strada del borgo antico che s’incrocia con via Idomeneo.

Da tempo, dunque, gli agenti di polizia locale tenevano la zona sotto controllo, e sia per numerosi atti vandalici, sia per un sospetto andirivieni di ragazzi piuttosto giovani, tra 16 e i 20 anni. Erano soliti rifornirsi di piccole dosi di marijuana e hashish per uso personale. Non a caso alcuni di loro in passato sono stati anche bloccati e segnalati alla prefettura per uso personale di stupefacenti.

IMG-20170524-WA0014-2Ma ieri, sono arrivati i guai anche per il fornitore. Aveva una piccola dose di marijuana avvolta nel cellophane e nel giubbotto conservava altre cinque involucri con la stessa sostanza, per un totale di circa 6 grammi. Dopo una perquisizione personale, gli agenti gli hanno trovato addosso anche 530 euro in contanti, probabile provento dello spaccio, altri 40 grammi di marijuana e un bilancino di precisione.

Nel corso di una perquisizione domiciliare, sono spuntati altri 490 euro in banconote di piccolo taglio e un telefonino. Tutto finito sotto sequestro, compreso l’apparecchio, per gli approfondimenti del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio al dettaglio nei pressi dell'Arco di Prato, 18enne finisce nei guai

LeccePrima è in caricamento