Cronaca

Lecce e Municipio di Praga IX insieme... l'amore è ceco

Una delegazione, giunta dalla capitale della Repubblica ceca, ha siglato il gemellaggio con il Comune di Lecce. L'intento è quello di avviare scambi economici e culturali. "Lecce è bellissima"

firma

LECCE - Tra Lecce e Praga è amore cieco. Anzi, ceco. Il bagno nelle acque idruntine, che la delegazione giunta dal nono municipio della città dorata ha voluto fare nonostante le temperature proibitive per i leccesi, ha suggellato il gemellaggio tra le due città. Affratellate con un battesimo. Cosmopolita e propiziatorio.

Il sindaco della nona circoscrizione (ma l'interprete ha tenuto a precisare che il "signor sindaco" da loro è d'obbligo), Jan Jarolim, ha dichiarato di aver esitato non poco, ma di aver accolto poi con entusiasmo, la sottoscrizione di quello che è stato spesso definito "contratto di amicizia", nel corso della cerimonia di questo pomeriggio a Palazzo Carafa. "Abbiamo scoperto che Lecce è una città con una grande concentrazione di monumenti, bellissima".

"Il nostro municipio è parte organica della capitale, a ridosso del centro, che sta vivendo una fase di sviluppo. Una zona che ha ospitato le più importanti fabbriche dell'epoca sovietica e che ora dispone di un'area di 250 ettari da rimettere a nuovo. Non solo aree verdi e residenziali, ma riconversione delle fabbriche stesse per ricreare quello che è stato. Un centro propulsore per l'economia della città e del Paese intero. In fondo, quando si chiamava ancora Cecoslovacchia, la nostra nazione era l decimo posto nella classifica mondiale dei posti più sviluppati".

La capitale ceca, già gemellata con un'altra città italiana, Teramo, entrerà a far parte della cosiddetta "area obiettivo 1" nella prossima programmazione economica europea. Proprio nel momento in cui l'Italia ne uscirà. Paolo Perrone, entusiasta dell'accordo siglato, ha posto l'accento sui benefici economici che ne deriveranno.

"Una mobilità soprattutto di genti, ma anche tanti progetti di scambio nel settore della formazione, dell'enogastronomia, dello sport e, ovviamente, del turismo. La Repubblica ceca è un'area dell'est in forte crescita, godrà di molti finanziamenti e investimenti nell'immediato futuro" ha dichiarato, prima di passare al solenne momento della firma e dei ringraziamenti al sindaco e del vicesindaco di Praga, all'interprete Blanka Turturro (presidente Slow - food per la repubblica ceca) e alla delegazione composta dall'assessore all'urbanistica e dal rappresentante dell'opposizione social- democratica. "Per una volta vi siete comportati bene" ha infine chi-osato Perrone, rivolgendosi alla sua, di opposizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce e Municipio di Praga IX insieme... l'amore è ceco

LeccePrima è in caricamento