Piazza Duomo presidiata dai vigili urbani: è festa per San Sebastiano

Nella Cattedrale di Lecce la cerimonia per il patrono della polizia locale. Zacheo: “Importante l'impegno per diffondere legalità”

LECCE - Non solo attività di controllo, ma soprattutto di prevenzione, e anche quella per contribuire a diffondere la cultura della legalità, partendo proprio dai più piccoli che saranno gli adulti del futuro. E’ questo il messaggio lanciato dai microfoni di Lecceprima dal comandante della polizia municipale Donato Zacheo in occasione della festa di San Sebastiano, patrono della polizia locale.

La cerimonia religiosa, officiata da monsignor Michele Seccia, si è svolta questa mattina, alle 10.30, nel Duomo di Lecce, con la partecipazione del prefetto Maria Teresa Cucinotta e del viceprefetto vicario Guido Aprea, in sostituzione del commissario prefettizio Ennio Mario Sodano, e delle più autorevoli autorità locali, civili e militari. C’erano anche tanti bambini delle scuole primarie comunali delle quinte classi, alcuni dei quali impegnati in un “plotoncino d'onore”, che hanno aderito al progetto di educazione stradale e della mobilità sostenibile, “La strada vista da me: Si Fa, Non Si Fa”, svolto quest’anno con il contributo dell'associazione “Cicloamici - Fiab Lecce”.

Video | Intervista al comandante Zacheo

Nel suo intervento il comandante Zacheo si è soffermato sull’importanza dell’istituzione, lo scorso dicembre, della scuola regionale della polizia locale, con sede a Bari e Lecce: “Avere personale adeguatamente formato è l'unico strumento per essere interlocutori credibili e qualificati delle altre istituzioni, per essere sempre all'altezza delle impegnative sfide imposte dai mutati contesti istituzionali e amministrativi, per essere sempre al passo dei continui cambiamenti normativi”. Ma il comandante ha sottolineato anche la rilevanza del lavoro di squadra con le altre forze: l'attività di controllo del territorio svolta con la polizia di Stato sotto l'egida della Prefettura, e quella di contrasto del fenomeno dell'abbandono dei rifiuti con la Procura di Lecce, con oltre 300 verbali di accertamento, e dell’evasione della tassa sui rifiuti.

In particolare, riguardo alla collaborazione con il personale della motorizzazione civile nei controlli di polizia stradale, Zacheo ha annunciato: “Questa preziosa collaborazione ci consentirà presto di dare un contributo concreto anche nel contrasto dell'inquinamento atmosferico e acustico nella nostra città, grazie ad un'attività specifica di controllo sui veicoli finalizzata alla misurazione dell'opacità dei fumi e della rumorosità”. Questo grazie al fatto che il Centro Mobile di Controllo sarà dotato di un analizzatore e di un opacimetro per l'analisi su strada dei gas di scarico sia dei veicoli a benzina, sia dei veicoli diesel, e di un fonometro con cui le pattuglie potranno misurare e certificare il livello di rumorosità di ciclomotori e motocicli.

Tra gli altri interventi degli di nota, secondo Zacheo, c’è quello che ha portato a 26 verbali di contestazione, in pochi giorni, nei confronti dei conducenti che sui loro mezzi esibivano banner con marchi di società pubblicitarie note a livello nazionale: “Ha avuto una grande risonanza e ha aperto un dibattito che ha contribuito a diffondere tra gli automobilisti la consapevolezza del dettato normativo in tema di pubblicità sui veicoli”.

Un sentito ringraziamento, il comandante lo ha rivolto ai volontari delle associazioni di Protezione civile: “Da luglio ho l'onore e l'onere di essere direttamente responsabile dell'ufficio comunale di protezione civile. Un impegno gravoso ma entusiasmante che sublima la vocazione di chi indossa un'uniforme di mettersi al servizio della propria comunità”.

Il calendario della polizia locale 2019 

Nella cattedrale, all’ingresso, era stato allestito un banchetto per la vendita del calendario 2019 della polizia locale, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza all'associazione “Cuori e Mani Aperte verso Chi Soffre – onlus”, specializzata in clownterapia, di don Gianni Mattia che ha presenziato alla cerimonia.

Ispirata alla filosofia della street photography, questa seconda edizione, realizzata grazie alla passione e allo sguardo partecipe del maresciallo Vito Manfreda è un excursus di scatti in bianco e nero che ritrae gli agenti in momenti significativi dell’attività quotidiana, un racconto per immagini di ordinari controlli di polizia stradale, istantanee di solenni celebrazioni, scatti tra i banchi delle scuole primarie durante le lezioni di educazione stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento