Rapina al distributore vicino allo stadio, caccia ai malviventi in scooter

Il colpo questo pomeriggio nell'area ex Agip di viale della Libertà. Racimolati circa 600 euro. Sul posto si sono diretti i carabinieri del Norm

Il distributore rapinato.

LECCE – Rapina “mordi e fuggi” in prima serata alla periferia di Lecce. Due malviventi hanno racimolato 600 euro circa, dopo essersi presentati all’interno dell’area di servizio di viale della Libertà, (struttura sorga piuttosto di recente), a ex marchio Agip.

Il distributore di carburanti, in prossimità dello stadio “Via del Mare”, è l’ultimo reperibile lungo il tragitto verso la marina di San Cataldo, per chi vi si reca dal capoluogo, e sorge proprio in prossimità di un’uscita per la tangenziale. Con molta probabilità è stata quella la via intrapresa dai rapinatori, una volta consumato il colpo.

Erano circa le 18 quando i due si sono presentati all’interno dell'ampio spiazzo dell'area di servizio. E’ possibile che fossero appostati nelle vicinanze a cavalcioni di uno scooter, nel buio, attendendo il momento propizio, perché al loro arrivo non c’erano automobilisti a fare rifornimento e i due dipendenti si trovavano nell’ufficio. E’ stato prorpio in quel momento che uno dei due malviventi ha fatto irruzione, armato di una pistola.

IMG_8971-2Ha minacciato gli addetti all’erogazione di carburante e s’è fatto consegnare da uno di loro il contante contenuto nel borsello. Il complice l’ha atteso per tutto il tempo all’esterno, con il motore del ciclomotore acceso, pronto ad accogliere il complice al ritorno e a dare gas per la fuga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrambi vestiti di scuro dalla testa ai piedi e con caschi integrali, erano praticamente irriconoscibili in volto. L’area di servizio ha videocamere, ma non ancora entrate in funzione. Sul posto, per gli accertamenti, si sono recati i carabinieri del Norm di Lecce. Non è stato possibile stabilire se l'arma usata fosse vera o un giocattolo senza tappo rosso.        

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento