menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In fiamme prima dell'alba due vetture, le cause per ora ignote

È successo a Lequile, sulla strada per San Cesario di Lecce, intorno alle 4,30 di notte. Distrutte una Toyota Yaris e una Mini Cooper. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri, per gli accertamenti. Non si esclude il dolo

LEQUILE – Ennesimo incendio di autovetture in provincia di Lecce. Questa volta è successo a Lequile, dove ben due veicoli sono andati distrutti, anche se le cause del rogo, al momento, sono ancora tutte da chiarire. L’incendio, scoppiato intorno alle 4,30, ha riguardato una Toyota Yaris e una Mini Cooper.

Sul posto, lungo la strada che conduce verso la vicina San Cesario di Lecce, sono intervenuti i vigili del fuoco dal capoluogo con una squadra. I vigili hanno domato il rogo, ma non hanno potuto fare nulla per salvare, anche solo in parte, la Yaris e la Mini Cooper, che sono andate distrutte. Il fumo ha provocato anche l’annerimento del cancello e del muro di cinta di una villetta al pian terreno, con il rischio che le fiamme si facessero largo anche nel giardino.

IMG_0582-3

Le auto appartenevano a due donne che abitano su quella stessa via, la prima a una 39enne, la seconda a una 44enne. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Sebbene non siano stati trovati per ora elementi particolari, il dolo non si esclude a priori. Come da prassi, i militari stanno verificando l’esistenza nelle vicinanze di telecamere utili a fare luce sulla vicenda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid nel Salento: incidenza di nuovi casi in chiara ascesa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento