rotate-mobile
Cronaca Leverano

Revolver clandestino, scacciacani e sostanze stupefacenti: arrestato 33enne

Nei guai un giovane di Leverano, fermato dagli agenti del commissariato di polizia di Nardò, al termine di un'attività investigativa. Aveva in particolare cocaina, ma anche eroina, marjuana e hashish

LEVERANO – Una dozzina di grammi di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina, e una pistola con matricola abrasa. Sono questi gli elementi che hanno fatto scattare l’arresto nei confronti di Matteo Vetrano, un 33enne di Leverano. Il giovane è stato fermato ieri sera dagli agenti di polizia del commissariato di Nardò, nel corso di un’attività di polizia giudiziaria. Risponde di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di arma clandestina.

I poliziotti neretini hanno proceduto alla perquisizione personale, estesa in seguito al veicolo e alle abitazioni del 33enne, e hanno sequestrato in particolare circa 6 grammi di cocaina, e il resto diviso in porzioni minori fra eroina, marjuana e hashish. A ciò, aggiungasi un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento insieme alla somma di 120 euro, probabile provento di spaccio.

In seguito, continuando il controllo, sono state rinvenute una rivoltella Mayer & Sohne clandestina, cioè con matricola abrasa, e un paio di scacciacani, senza tappo rosso, con 43 cartucce a salve. Vetrano è in attesa di convalida, ai domiciliari. È difeso dall’avvocato Francesco Cazzato.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revolver clandestino, scacciacani e sostanze stupefacenti: arrestato 33enne

LeccePrima è in caricamento