Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Via XX Settembre

Cella frigorifera a fuoco, fiamme anche sui cartoni: paura in un'azienda

Il rogo nel pomeriggio a Lizzanello, alle spalle della Lic (Lavorazione ingrosso carni). Tutto scaturito a causa di un cortocircuito

LIZZANELLO – Non bastasse già l’inferno quotidiano dei roghi sempre più vasti, sempre più difficili da controllare, specie quando divampano in zone rurali impervie, proprio oggi, in quella che forse è al momento la giornata segnata in modo maggiore dagli incendi, i vigili del fuoco sono stati costretti a intervenire anche in altre circostanze. A Galatina, nella notte, per ben quattro autovetture in fiamme, e a Lizzanello, nel primo pomeriggio, per una situazione che, se non contenuta con rapidità, avrebbe rischiato di provocare danni più seri.

Erano le 15 circa, infatti, quando, da una zona centrale del comune, s’è notata innalzarsi una nuvola di fumo. C’è voluto poco per capire che l’incendio si era sviluppato nel piazzale retrostante la Lic (Lavorazione ingrosso carni), azienda il cui ingresso si affaccia in via XX Settembre. A scatenare le fiamme, che hanno attecchito su diversi cartoni accatastati, in attesa di essere smaltiti, con ogni probabilità è stato un cortocircuito al motore della cella di refrigerazione di un camion per il trasporto delle carni.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con una squadra da Lecce e i carabinieri della stazione locale. Le fiamme sono state domate prima che distruggessero del tutto lo stesso autocarro (e magari attecchissero anche altrove), che, infatti, ha riportato danni nella sola cabina di refrigerazione. Nessuno è rimasto ferito o intossicato e l’edificio che ospita l’azienda non è stato intaccato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cella frigorifera a fuoco, fiamme anche sui cartoni: paura in un'azienda

LeccePrima è in caricamento