Maltrattamenti, lesioni, danneggiamento: finisce nei guai un 29enne

Dopo la denuncia della convivente, i carabinieri, anche con l'aiuto di testimoni, hanno ricostruito un clima di vessazione e paura

CAVALLINO – Ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e danneggiamento aggravato, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Cavallino un 29enne del posto.

L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip del Tribunale di Lecce sulla base di una attività di indagine avviata con la denuncia presentata nel giorno di ferragosto, dalla convivente, stanca delle continue vessazioni e delle violenze subite, secondo quanto raccontato sin dall’estate del 2019. L'ultima in ordine di tempo, il danneggiamento dell’auto ritenuta nella disponibilità del nuovo compagno di lei.

I carabinieri hanno ascoltato diversi testimoni, dalle cui dichiarazioni è emerso un quadro intriso di paura e intimidazioni. Il 29enne è stato portato nel carcere di Borgo San Nicola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

Torna su
LeccePrima è in caricamento