menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri dentro Otranto (repertorio).

Carabinieri dentro Otranto (repertorio).

Manomettono il contatore di casa propria e poi accusano: "Sono stati altri"

Denunciati a Otranto due conviventi. Il danno stimato si aggira attorno ai mille e 700 euro. Furto e simulazione di reato

OTRANTO - Furto e simulazione di reato. E nei guai, a Otranto, finiscono F.R, 62enne e F.R., 34enne, conviventi. I carabinieri della stazione locale, al termine di indagini, hanno raccolto elementi a riprova del fatto che entrambi avrebbero manomesso il contatore di casa dell’energia elettrica, denunciando in seguito il falso. Ovvero, sostenendo che la manomissione fosse stata fatta da terze persone. Il danno stimato ammonterebbe in tutto a circa mille e 700 euro.

Sempre i carabinieri di Otranto, questa mattina, dopo un’indagine scaturita dalla denuncia sporta da una donna, che aveva subito il furto dei dati relativi alla propria carta di credito, sono riusciti a risalire a chi li aveva utilizzati. Si tratta di G.M. un 50enne della provincia di Reggio Emilia. Avrebbe usato la carta per acquisti on-line, spendendo 100 euro. E’ stato deferito con l’accusa di frode informatica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento