Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Dal tronista al radical chic: la movida leccese è questione di stile

Il divertimento notturno in una semplice mappa: le coordinate sono "elitario" e "collettivo", "sinistra" e "destra". Partito da un blog milanese, si tratta di un vero e proprio passatempo che sta spopolando sulla rete

LECCE - E' il tormentone della rete: bastano un pennarello ed un foglio, oltre ad una discreta conoscenza dei movimenti notturni nella propria città. Partito il 29 agosto da un blog milanese, con il nome di Quadro semiotico del divertimento milanese , è diventato in un lampo un passatempo: solo che al posto dei punti cardinali ci sono dei termini che caratterizzano la movida in senso ideologico e sociale e così ciascuno può divertirsi secondo il proprio punto di vista.

La mappa della movida è semplicemente un gioco, nato per caso, e non ha alcuna ambizione di serietà e di esaustività  eppure il contagio virale è massimo: sulla rete rimbalza da un profilo all'altro dei social network e non sfugge all'attenzione di giornali e siti di informazione. Le combinazioni tra i punti cardinali portano poi all'identificazione del frequentatore "estremo":  a sinistra si va dal radical chic al punkabbestia, a destra dal tronista al tamarro.

(La mappa stilata da un leccese di 37 anni,  "osservatore" dei flussi giovanili). 

mappamovida-2

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal tronista al radical chic: la movida leccese è questione di stile

LeccePrima è in caricamento