menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo stupefacente sequestrato dai militari.

Lo stupefacente sequestrato dai militari.

Maxi sequestro di droga nel Salento: oltre tre quintali tra hashish e marijuana, due arresti

La scoperta nel pomeriggio di oggi, da parte dei carabinieri della compagnia di Maglie. Un uomo e una donna, entrambi di origini straniere, sono finiti in manette

POGGIARDO -  Maxi sequestro di droga nel Salento: i carabinieri scovano 320 chilogrammi di sostanza stupefacente, tra hashish e marijuana e arrestano un uomo e una donna di nazionalità straniera. Si tratta di Petro Spiro, 35enne di origini albanesi e di Ganna Chaplygina, 24enne ucraina. La scoperta nel pomeriggio di oggi, alla periferia di Poggiardo, da parte dei carabinieri della compagnia di Maglie. Durante un ordinario di servizio di controllo i militari dell’Arma, diretti dal capitano Giorgio Antonielli, hanno notato un furgone sospetto, poi risultato intestato a unDROGA MAGLIE 1-7a società di noleggio.

Era parcheggiato sin dalla mattinata nell’area antistante un centro commerciale della zona: un tempo troppo prolungato che ha insospettito gli investigatori. Scattata la perquisizione, i carabinieri della sezione radiomobile hanno identificato i due individui, entrambi residenti nel Fiorentino e che non hanno saputo motivare in maniera convincente la loro presenza nel Salento. All’interno del mezzo, durante il controllo, sono stati rinvenuti 265 chilogrammi di marijuana e oltre 63 di hashish: la sostanza stupefacente, suddivisa in diverse confezioni, è stata immediatamente sottoposta a sequestro.

Al termine della verifica e delle formalità di rito, la coppia è stata accompagnata presso il carcere di Borgo San Nicola, all’ingresso di Lecce, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica. Le indagini dei militari, che nelle prossime ore ascolteranno i due indagati, sono ora concentrate sulla provenienza di quell’ingente quantitativo di droga e sulla destinazione. Si cercano, infatti, i contatti locali dei due arrestati, quasi certamente individui del luogo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Auto e moto

    Cambio gomme invernali: date e normativa per il 2021

  • Cura della persona

    Manicure semipermanente fai da te senza l’uso della lampada

  • Cucina

    Cavolo verza stufato da preparare in primavera

  • Cucina

    Trippa alla pugliese, oggi pranziamo così

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento