Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Sfugge all’alt e abbandona l’auto: nel sacco per la spesa 12 chili e mezzo di eroina

Un 30enne di Squinzano è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile di Brindisi: nella sua Bmw, abbandonata a Tuturano, il maxi quantitativo di stupefacente

Il maxi carico sequestrato dalla polizia di Brindisi.

SQUINZANO – Le buste della spesa nell’auto, ma all’interno oltre 12 chili di eroina. È finito in manette un 30enne di Squinzano, fermato dagli agenti della squadra mobile di Brindisi lunedì corso. Si tratta di Marco Palma, invitato a un controllo stradale. A bordo della sua Bmw 530 di colore grigio, era stato notato nelle campagne dai poliziotti e inseguito.

Il 30enne, infatti, non solo non si era fermato all’alt, ma si è dileguato. La spericolata corsa era cominciata lungo la via che da Brindisi conduce a Taranto, per poi concludersi nei pressi di Tuturano. Una volta sentitosi in trappola, il 30enne aveva abbandonato l’abitacolo, proseguendo con la corsa a piedi. Ma quella vettura aveva l’intestatario: era Marco Palma.Foto sostanza stupefacente 2-2

Al momento della perquisizione, ai poliziotti della mobile è divenuto chiaro il motivo della fuga: all’interno, in un sacco in stoffa col marchio di un supermercato, il maxi carico di stupefacente per 12 chilogrammi e mezzo.

Palma, noto alle forze dell’ordine, è stato  arrestato ieri, dopo essersi consegnato agli agenti, e condotto presso il carcere di Lecce per i reati di detenzione finalizzata allo spaccio di droga e resistenza a pubblico ufficiale.

Il suo nome è anche noto alle cronache locali per essere stato vittima di un accoltellamento, nel mese di settembre del 2009, allora 18enne, all’esterno di un locale di Torre Chianca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfugge all’alt e abbandona l’auto: nel sacco per la spesa 12 chili e mezzo di eroina

LeccePrima è in caricamento